Cos’è la MLT

Edwin E. Gordon (1927, Stamford – 2015, Mason City) è stato un musicista e professore universitario americano, che fin dagli anni ’50 ha sviluppato i suoi studi sull’apprendimento musicale individuando nell’età neonatale il periodo più appropriato per sviluppare l’attitudine musicale. Attraverso i suoi studi egli sviluppò la MLT (Music Learning Theory) tutt’oggi studiata e confermata nei suoi principi fondamentali dai più recenti studi delle neuroscienze. I principi su cui si basa la MLT sono sinteticamente questi:

– la musica si apprende nello stesso modo in cui si apprende la lingua (e dunque come parlando al bambino fin dalla nascita si sviluppa in lui la conoscenza della lingua, allo stesso modo, esponendo il bambino all’ascolto della musica, egli svilupperà la conoscenza musicale)

– il periodo neonatale è il migliore per iniziare l’apprendimento musicale (alla nascita il potenziale di apprendimento è massimo)

– l’obiettivo dell’insegnamento musicale è lo sviluppo dell’’Audiation’ (pensiero o orecchio musicale).